OPERAZIONI DOGANALI IN "LUOGO APPROVATO"

Le imprese che effettuano frequenti operazioni doganali possono richiedere una autorizzazione a svolgerle presso la propria sede, inviando le dichiarazioni import/export al Servizio Telematico Doganale in modalità informatica e senza la necessità di presentare fisicamente le merci negli appositi "spazi doganali", gestiti dall'Agenzia delle Dogane o dagli operatori di settore (vettori, case di spedizione, nodi logistici, centri intermodali, magazzini di consolidamento spedizioni, ecc.).

Tale opportunità consente non solo di ridurre i tempi di espletamento delle operazioni (si pensi agli spazi doganali delle aree portuali, aeroportuali e di frontiera, dove gli Uffici doganali sono spesso oberati dal numero di dichiarazioni da gestire), ma anche di mantenerne l'opportuno controllo (l'impresa è sempre responsabile delle dichiarazioni rese all'autorità doganale...), affidando eventualmente la redazione, sottoscrizione e trasmissione delle bolle doganali a professionisti esterni, se non si ritiene di dotarsi di un apposito ufficio interno, limitando in questo modo il numero degli intermediari che si occupano di presentare tali dichiarazioni in nome e/o per conto dell'impresa, con evidente miglioramento della gestione operativa (immediato ottenimento dell'MRN per l'export, disponibilità immediata della merce in import, riduzione dei costi connessi ai controlli dei funzionari doganali per le "visite merce", che presso la sede dell'operatore economico sono assistiti da personale interno e non da quello di soggetti terzi che - legittimamente - espongono le relative spese per effettuarli, solo per fare alcuni esempi) e interlocuzione diretta e fiduciaria con i propri custom agents.

Quest'ultimo aspetto, per inciso, è fondamentale per le imprese che aspirino ad ottenere anche la certificazione apicale in materia doganale di "AEO - Operatore Economico Autorizzato" (si veda alla nostra pagina https://www.hermesvc.com/aeo ), posto che sul punto è ovviamente preferibile, per la dogana, che ci si relazioni con un numero di rappresentanti ristretto e se possibile in possesso di certificazione AEO.